Quali muletti e transpallet scegliere?

Ti sei mai chiesto quali siano le macchine che devi avere all’interno del tuo magazzino? A seconda della superficie, dello spazio di lavoro (in larghezza e altezza), del tipo di merce e del peso da spostare ci possono essere quasi infinite soluzioni. In questo articolo trovi un ottimo esempio di abbinamento di muletti e  transpallet  che può risolvere la maggior parte dei problemi di movimentazione merci aziendale.

Serie TX3 e QX2 by UniCarriers

TX3
Il carrello elevatore frontale elettrico (muletto) con due ruote posteriori gemellate (es. serie TX3) è utile per muoversi all’interno di un magazzino in cui gli spazi di manovra non sono molto ampi. Questa soluzione garantisce maneggevolezza e al tempo stesso la possibilità di muovere carichi fino a 20 Q.li e ad altezze massime di sollevamento anche di 7 metri.
La versione QX2 permette di muoversi nel combinato esterno/interno anche su pavimentazioni leggermente disomogenee grazie alle 4 ruote. Le portate maggiori rispetto il TX3 (fino a 30 Q.li), a parità di sollevamento, permettono di movimentare carichi più importanti qualora ce ne fosse la necessità.
QX2

Serie WT3000 e WP3000 by Crown

WT3000
I transpallet elettrici con timone di guida sono l’opzione indispensabile per movimentare merci all’interno di un magazzino con pesi fino a 20 Q.li. A seconda delle distanze da percorrere sono disponibili nelle versioni uomo a bordo con pedana ribaltabile e braccioli di sicurezza (WT3000 per tragitti medio lunghi) e uomo a terra (WP3000 per tragitti ridotti).
WP3000
Articolo precedente
Noleggio carrelli elevatori, muletti
Articolo successivo
Noleggiare un carrello elevatore in 5 mosse
Menu