Biellette dello sterzo

Le  biellette dello sterzo  sono uno dei punti di maggiore usura di un carrello elevatore. In particolare queste si ‘sbiellano’, cioè a lungo andare iniziano a non avere più una perfetta tenuta e di conseguenza si nota la lenta ma inesorabile perdita di controllo durante la sterzata del muletto.

Perché si ‘sbiellano’?

Oltre alla normale usura che avviene generalmente nell’arco di diversi anni, questo tipo di problema si incontra in muletti che lavorano su terreni particolarmente sconnessi. In particolare, la mancanza di attenzione dell’operatore nell’evitare, o quantomeno ‘prendere dolcemente’, le buche si traduce in un più rapido deterioramento delle biellette (nei casi di maggiore incuria si deteriorano in modo irreparabile in meno di un anno di lavoro).

Come si nota il problema?

Il carrello elevatore diventa sempre più ingovernabile durante la sterzata. Quando il problema diviene più marcato si sente un cigolio fastidioso e il muletto non è più sicuro, quindi si deve ricorrere all’assistenza tecnica.

Come si risolve il problema?

Una volta che un tecnico specializzato ha appurato il deterioramento irreparabile, si deve sostituire il kit delle biellette. Questa operazione può essere svolta nella sede del cliente e richiede in genere circa 2 o 3 ore di lavoro.
Articolo precedente
Mercato dei carrelli elevatori 2018: segno positivo per la Lombardia
Articolo successivo
Aspettando la fiera GIS Piacenza 2019
Menu